Furto in Azienda 2017-07-08T20:38:17+00:00

FURTO IN AZIENDA

Uno dei problemi che maggiormente affligge le aziende italiane è quello dei furti in azienda.

Se il dipendente si appropria di un bene dell’azienda o ruba all’interno del posto di lavoro ad altri colleghi o allo stesso datore, viola il “patto di fiducia” che deve sempre sorreggere un rapporto di lavoro.

Pertanto, anche se si è impossessato di un bene di scarso valore, la sua condotta è talmente grave da giustificare il licenziamento.

Infatti, secondo i giudici, il furto, qualunque sia il valore del bene sottratto, è comunque un comportamento tale da ingenerare sospetti per il futuro e da far dubitare della futura correttezza e lealtà del lavoratore nell’adempimento dei propri obblighi.

La Corte di Cassazione, ha approvato, con propria sentenza, il ricorso ad agenzie investigative per accertare l’infedeltà dei dipendenti.

Il datore di lavoro, qualora abbia il sospetto di avere uno o più dipendenti infedeli, può procurarsi le prove rivolgendosi ad istituti investigativi che, avvalendosi di investigatori privati, sono in grado di effettuare controlli sulla condotta dei dipendenti, per scoprire eventuali comportamenti infedeli.

Top Secret Investigations esegue accertamenti mirati a verificare il corretto comportamento tenuto dal lavoratore ed al termine dell’attività investigativa, il cliente riceve una Relazione Informativa dettagliata che documenta l’attività del soggetto sottoposto a controllo, avendo così a disposizione un dossier per poter intraprendere azioni nei confronti del dipendente autore del furto.